Curiosità ecclesiali

Andare in basso

Curiosità ecclesiali

Messaggio Da spe salvi il Gio 20 Nov 2008, 15:02

Ultim'ora: Inaugurato l'asilo nido della Cei

In via Aurelia 796 la nuova struttura. La cerimonia di inaugurazione con il cardinale Angelo Bagnasco da Agenzia Sir

I «primi piccoli pionieri» erano sette: oggi sono diventati 19, ma la «famiglia» potrebbe allargarsi presto, viste le nascite imminenti. Sono gli «ospiti» dell'asilo nido «aziendale» della Cei, in via Aurelia 796, inaugurato ieri (19 novembre 2008) - anche se funziona dal febbraio scorso - dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, alla presenza del segretario generale della Cei, monsignor Mariano Crociata, dell'economo della Cei, monsignor Giampietro Fasani, e del sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

«Non posso che rallegrarmi, dal più profondo del mio cuore, per questa realizzazione», ha detto il cardinale a proposito del nuovo nido della Chiesa italiana, "Casa della Carità", coordinato dalle Suore francescane Angelinee, aiutate da alcuni educatori. «Il rapporto tra bambini ed educatori - ha detto monsignor Fasani - è di uno a sei, e la struttura può ospitare fino a 25 bambini». Il nido, per il cardinale Bagnasco, è «un segno di particolare attenzione della Chiesa italiana verso le famiglie, e una risposta a quell'emergenza educativa a cui il Santo Padre ci richiama di frequente, e che è sempre più avvertita come sfida quanto mai urgente da tutto il nostro popolo». Un ringraziamento particolare il presidente della Cei lo ha rivolto alle suore e ai volontari, che «operano per il bene dei nostri bambini e delle loro famiglie».

Il sindaco Alemanno ha ricordato che a Roma sono 10 mila all'anno le domande inevase per l'asilo nido. In attesa che il governo, «come avviene in Germania», ne faccia «uno degli assi delle scelte finanziarie», Alemanno ha auspicato che «le grandi realtà produttrice della nostra città seguano l'esempio della Cei».

20 novembre 2008

_________________
Fedele al Papa

Sant’Agostino: “Ti riesca sempre sgradito ciò che sei, se vuoi giungere a ciò che non sei ancora. Infatti là dove ti senti bene, ti fermi; e dici addirittura: basta così, e così sprofondi. Aggiungi continuamente, cammina sempre, procedi in avanti di continuo: non fermarti lungo il cammino, non voltarti, non deviare. Resta indietro chi non avanza(...)Devia dal cammino chi devia dalla fede. Meglio uno storpio sul cammino, che un corridore fuori strada.”
avatar
spe salvi
Admin

Numero di messaggi : 602
Data d'iscrizione : 09.04.08
Età : 43
Località : Ceive

Visualizza il profilo dell'utente http://zaccheo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum